Bando CONneSSi – CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali 2022

Bando CONnessi 2022

La Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi ha istituito il bando CONneSSi – CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali – edizione 2022. Questo bando ha l’obiettivo di sostenere le micro, piccole e medie imprese nella definizione e implementazione di strategie di digital marketing.

Sei una micro, piccola e media impresa che vuole investire nel digital marketing attraverso campagne google, campagne social, email marketing, social media marketing e marketplace? 

Questo bando potrebbe fare al caso tuo e aiutarti a finanziare queste attività! In questo articolo vi spieghiamo brevemente il contenuto del Bando e come partecipare!

Cos’è il bando Il bando CONNESSI – contributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali – edizione 2022?

Il Bando CONNESSI – contributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali è un bando promosso dalla Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi. Il bando è una grande opportunità per le micro, piccole e medie imprese (MPMI) perché eroga finanziamenti con lo scopo di sostenere le loro attività di digital marketing al fine di promuovere beni e servizi alla clientela internazionale tramite l’utilizzo di strumenti digitali e canali social.


A chi si rivolge il Bando Connessi 2022 Digitale?

Possono partecipare al bando micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici con sede legale e/o unità locali iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi che si rivolgono a mercati internazionali.

Non potranno partecipare al bando:

  • Le imprese alle quali sono stati concessi contributi a valere sul bando “Strategie Digitali per i mercati Globali – Connessi anno 2021”
  • Le imprese che, assegnatarie del contributo, non hanno completato positivamente la rendicontazione del bando “Contributi alle MPMI per lo sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali Anno 2020”.


Requisiti per l’iscrizione al bando

Possono presentare la domanda di partecipazione per il  bando e beneficiare dei contributi le imprese che siano in possesso dei seguenti requisiti: 

  1. Essere micro, piccola o media impresa, come definita dall’Allegato I al Regolamento n. 651/2014 della Commissione Europea;
  2. Avere sede legale e/o unità locali iscritte ed attive al Registro imprese nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi;
  3. Aver pagato il diritto camerale annuale; 
  4. Essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori come attestato dal DURC on line;
  5. Essere titolari di almeno uno dei seguenti canali digitali già attivi ed operativi, che dovranno obbligatoriamente essere l’oggetto su cui verranno realizzate le attività di digital marketing preventivate: un sito internet , un sito di e-commerce, una o più pagine social aziendali;
  6. Non essere fra le imprese beneficiarie del bando “CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali – CONneSSi Anno 2021”;
  7. Assicurarsi di non essere fra le imprese che, assegnatarie del contributo, non hanno completato positivamente la rendicontazione del bando “Contributi alle MPMI per lo sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali Anno 2020”; 
  8. Non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi situazione equivalente secondo la normativa vigente.


Caratteristiche del contributo

Le risorse finanziarie complessivamente messe a disposizione dalla Camera di commercio sono pari a euro 2.000.000, suddivise in via prioritaria in tre diverse misure:

1 Misura A Connessi 2022 – NEW – euro 400.000,00 

Riservata alle micro, piccole e medie imprese che si iscrivono ad un bando per la prima volta. I progetti all’interno di questa misura sono finanziati con un contributo pari al 70% delle spese sostenute ed ammissibili.

2 Misura B Connessi 2022 – Progetti ITZ 2021 – euro 400.000,00 

Questa misura è riservata alle MPMI che hanno partecipato ad alcune iniziative promosse da Promos Italia e finanziate da Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi nell’ambito dei Progetti ITZ 2021. I progetti all’interno della misura B sono finanziati con un contributo pari al 65% delle spese sostenute ed ammissibili. 

3 Misura C Connessi 2022 – euro 1.200.000,00

Aperta a tutte le imprese in possesso dei requisiti di ammissibilità previsti dal Bando ed escluse dalle precedenti misure A e B. I progetti all’interno di questa misura sono finanziati con un contributo pari al 65% delle spese sostenute ed ammissibili. 

La Camera di commercio si riserva la facoltà di: 

  • Riaprire i termini di scadenza in caso di mancato esaurimento delle risorse disponibili;  
  • Oppure di decidere di chiudere il bando (o la singola misura del bando) in caso di esaurimento anticipato delle risorse;  
  • Rifinanziare il bando con ulteriori stanziamenti tramite apposito provvedimento;
  • Trasferire eventuali risorse non utilizzate da una misura all’altra del bando. 
Il bando, in particolare, intende sostenere le MPMI con contributi per gli investimenti volti a:
  • Acquisire servizi finalizzati alla pianificazione ed implementazione di corrette strategie di marketing digitale;
  • Implementare soluzioni tecniche ed azioni di promozione online in grado di ottimizzare la presenza dell’azienda sui propri canali di comunicazione digitale;
  • Migliorare la visibilità dell’azienda all’interno dei Social Network;
  • Favorire la presenza delle imprese sui marketplace/piattaforme di prenotazione internazionali per aumentare la visibilità della singola impresa e migliorare le proprie performance commerciali;
  • Adeguare il materiale di comunicazione necessario per presentare in maniera professionale il proprio catalogo prodotti su canali di vendita online;
  • Testare nuove soluzioni di vendita online messe a disposizione dalla diffusione sempre più rapida delle piattaforme social in ottica commerciale.

Come partecipare al Bando:

La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell’azienda che desidera iscriversi, tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it.

Le istruzioni per profilarsi e compilare questa domanda di finanziamento sono disponibili sul portale https://www.milomb.camcom.it/strategie-digitali-per-i-mercati-globali-2022  nell’apposita sezione “Bandi e contributi alle imprese”.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 9:00 del 20 gennaio 2022 fino ad esaurimento delle risorse, e comunque entro e non oltre le ore 14:00 del 18 marzo 2022.


Iter della procedura

  1. Il richiedente dell’agevolazione deve presentare domanda sul sito e nei tempi indicati;
  2. Successivamente il sistema amministrativo conferma all’impresa l’avvenuta protocollazione tramite e-mail;
  3. Gli Uffici competenti di ogni Camera di commercio per le imprese appartenenti alla propria circoscrizione territoriale, verificano poi il possesso dei requisiti formali e dei criteri tecnici indicati nella sezione nel Bando;
  4. Approvazione dell’elenco dei beneficiari entro 60 giorni dall’invio della domanda;
  5. L’azienda dovrà inoltre realizzare le attività e la rendicontazione delle stesse da parte del richiedente, entro e non oltre 240 giorni dall’erogazione del finanziamento;
  6. Infine la liquidazione deve avvenire entro 60 giorni dall’invio della rendicontazione.

Spese ammissibili all’interno del bando

1. Attività di Digital Marketing: 

Le spese sostenute per la pianificazione ed implementazione di una strategia di marketing digitale. Questa strategia sarà volta a aumentare la visibilità dell’azienda a livello digitale. Sono considerate ammissibili spese per attività quali:

  • Content e Social Media marketing;
  • Display Advertising;
  • Email marketing;
  • Couponing;
  • Blogging. 

2. Campagne di promozione sui principali motori di ricerca, piattaforme social e marketplace: 

Le spese sostenute per realizzare delle campagne di advertising necessarie per migliorare la visibilità della propria presenza su:

  • Motori di ricerca (es. Google Ads);
  • Piattaforme social (es. Facebook Ads);
  • Marketplace (es. Amazon Advertising). 

Se l’attività non viene realizzata dall’Azienda richiedente ma da una società esterna, il valore effettivo investito nell’acquisto della pubblicità non potrà essere inferiore al 70% del costo complessivo.

Quindi ad esempio se la spesa totale è di 1.000 euro, la spesa di gestione dell’attività da parte del fornitore potrà essere di massimo 300 euro con un valore minimo investito in acquisto di spazi pubblicitari di 700 euro.

3. Interventi volti a migliorare il posizionamento organico nei motori di ricerca (es. SEO, SEM): 

Le spese sostenute per ottimizzare il sito web al fine di migliorare il suo posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca. In fase di presentazione della domanda, all’interno del preventivo di spesa del fornitore, dovrà essere comunicato il sito internet aziendale. Il sito dovrà essre attivo ed operativo e saranno realizzate azioni di controllo e verifica del suo stato attuale. La spesa per questa tipologia di interventi non potrà avere un valore complessivo superiore ad euro 6.000,00 (IVA esclusa).

4. Traduzioni in lingua estera dei testi necessari per la predisposizione di schede prodotto per la pubblicazione online:

Le spese sostenute per tradurre testi aziendali come: profili aziendali, descrizioni dei prodotti, informazioni generali di vendita. Questi testi dovranno essere pubblicati all’interno di piattaforme di vendita, social commerce. Sono escluse le traduzioni relative al sito aziendale ed all’e-commerce proprietario. La spesa per la traduzione testi non potrà avere un valore complessivo superiore ad euro 3.000,00 (IVA esclusa). 

5. Foto/Video dei prodotti aziendali finalizzati alla predisposizione di portfolio prodotti online: 

Le spese sostenute per realizzare shooting fotografici o video dei propri prodotti. Materiale che sarà utilizzato online all’interno di piattaforme di vendita, social commerce. La spesa per la realizzazione di foto/video non potrà avere un valore complessivo superiore ad euro 4.000,00 (IVA esclusa). 

6. Live Streaming Commerce: 

Le spese sostenute per organizzare e realizzare attività di Live Streaming Commerce (attività di vendita online in occasione di dirette streaming). Dirette sui canali social online, come Instagram, Facebook, Amazon Live, Taobao Live, WeChat. 

7. Canoni di inserimento e/o mantenimento su marketplace B2B, B2C e I2C: 

Le spese per canoni di abbonamento sostenuti direttamente con le società titolari dei marketplace internazionali. I marketplace che saranno utilizzati per promuovere e vendere i propri prodotti online all’estero come Amazon, Alibaba, Ebay. Con esclusione delle sezioni dedicate alla commercializzazione sul mercato italiano (es. Amazon.it). Solo per questa tipologia di spesa sarà ritenuta ammissibile la quota annuale del canone. Con la condizione che almeno 6 mesi siano compresi nella durata del bando. 

Spese non ammissibili

  • Assistenza per acquisizione certificazioni (es. ISO, EMAS, ecc.);
  • Predisposizione/aggiornamento del sito internet aziendale, acquisizione di strumenti per predisporre il proprio e-commerce aziendale (es Magento, Prestashop…); 
  • Spese per Hosting e/o acquisizione di strumenti di client management; 
  • Supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge o di consulenza/assistenza relativa, in modo preponderante, a tematiche di tipo fiscale, finanziario o giuridico;
  • Formazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente. 

Fornitori Ammissibili

  1. Imprese, fondazioni, enti attivi nel campo del digital marketing e della consulenza.  I fornitori dei servizi di digital marketing e di consulenza devono avere sede legale in uno Stato europeo. Il fornitore è tenuto a produrre un’autocertificazione di competenza;
  2. Imprese proprietarie e/o concessionarie esclusiviste delle piattaforme di vendita e/o piattaforme social e prenotazione online; 
  3. Camere di Commercio Italiane all’estero se ufficialmente riconosciute da Assocamere Estero; 
  4. Società di traduzione E. Studi fotografici.

Hai ancora dubbi o domande sul bando Bando CONneSSi – CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali 2022? In caso di necessità o approfondimenti puoi contattare Promos Italia all’indirizzo mail: assistenza.bandodigitale@promositalia.camcom.it  

In conclusione

Perché approfittare del Bando? Il digital marketing  è fondamentale per il tuo business.

Nel 2021, non avere una strategia di digital marketing efficace significa precludersi numerose opportunità e vantaggi in termini di vendita.

Hai bisogno di una strategia efficace di digital marketing? Contattaci per una consulenza!

Sei interessato a quello che facciamo e vuoi saperne di più?
Prenota un appuntamento