STREAMYARD: IL SOFTWARE PER ORGANIZZARE LA DIRETTA PERFETTA!

Per restare in contatto con le altre persone e per sostituire incontri dal vivo, vista la situazione in cui ci troviamo, in molti stanno iniziando a sperimentare le dirette.

Pensi che le live si possano fare solo su Facebook ed Instagram e i webinar e le video call solo con Zoom?

Oggi vogliamo farti conoscere StreamYard, la miglior piattaforma disponibile sul mercato, che dopo la lettura di questo articolo, diventerà il tuo software preferito per fare dirette e videochiamate!

 

StreamYard è uno strumento estremamente semplice ma anche professionale, scopriamolo insieme:

 

Non tutti conoscono questa piattaforma, StreamYard è un eccellente software di live streaming sul mercato che consente di trasmettere delle dirette su Facebook, Youtube, Linkedin, Periscope e Twitch. È molto versatile e può essere usato per fare videochiamate di gruppo, tenere webinar, registrare e trasmettere corsi online, condividere audio e immagini durante i meeting; il tutto senza bisogno di scaricare e installare nessun software.

È un tool molto intuitivo da usare per creare dirette via browser.

 

Come si usa StreamYard:

 

Per usare StreamYard basta che l’organizzatore della diretta si registri sul sito. Non serve che eventuali ospiti facciano lo stesso, per partecipare dovranno semplicemente aprire il link inviato dall’organizzatore e consentire alla piattaforma l’uso di webcam e microfono, senza bisogno di creare un account. La diretta deve essere necessariamente organizzata e avviata da desktop o da laptop ma per gli ospiti è possibile connettersi anche usando un dispositivo mobile. L’organizzatore della diretta può scegliere lo sfondo, impostare il tema della diretta, far comparire banner ed eventuali testi in evidenza. StreamYard permette inoltre di visualizzare i commenti in arrivo dai canali social e di interagircimostrandoli in video e rispondere in diretta agli spettatori!

È infine presente anche una chat privata per permettere ai partecipanti di parlare tra di loro.

 

Tutti gli utenti che stanno partecipando alla live stream possono condividere nella finestra del browser la loro schermata del pc, mostrando ad esempio video o presentazioni.

 

Come trasmettere la diretta sui canali social:

 

Una volta entrati sulla piattaforma la prima schermata che apparirà avrà sulla sinistra due voci: “Broadcast” e “Destinations”.

 

Cliccando su “Destinations” si potrà scegliere il social o i social in cui trasmettere live. Streamyard permette di essere live su più social nello stesso momento.

Sul pulsante “Broadcast” è possibile programmare la diretta, così da poter consentire ai nostri spettatori di “organizzarsi” per seguirla. Ad esempio Facebook consente di programmare una diretta con 7 giorni di anticipo.

Il pulsante “Invite” in basso a destra ci consentirà di invitare i partecipanti con i quali vogliamo condividere la nostra diretta.

 

Quante persone possono trasmettere contemporaneamente su StreamYard?

 

StreamYard permette nella sua versione gratuita di trasmettere dirette con massimo 6 persone e nella sua versione a pagamento un massimo di 10.

Cosa differenzia la versione gratuita da quella a pagamento? Economicamente parlando possiamo permettercela?

StreamYard è quindi una piattaforma molto facile e intuitiva da usare e anche molto completa. Nella sua versione gratuita, le uniche limitazioni riguardano l’estetica, ovvero lo sfondo, il logo di StreamYard (che compare in alto a destra) e le ore di streaming mensili, limitate a 20. Sarà inoltre possibile effettuare lo streaming verso solo una piattaforma alla volta, quindi ad esempio solo verso Youtube, Facebook, Linkedin o solo Twitch.

Il piano “Basic” costa 25 dollari al mese, non ha limitazioni in termini di estetica e di ore di streaming. È possibile trasmettere contemporaneamente in tre destinazioni (tre piattaforme social), e non solo verso una. Si può registrare in alta qualità fino a 4 ore per ogni diretta, per poi postarla successivamente su altre piattaforme, oppure è possibile avviare una “diretta offline”, una funzione che consente di fare delle prove o di registrare video o podcast da caricare in un secondo momento nella piattaforma che preferiamo.

Il piano “Professional” è consigliato per lo streaming a livello professionale e costa 49 dollari al mese. Si distingue dal piano “Basic” per il numero di ore di registrazione che sono 8 per ogni diretta, e il numero di destinazioni, non c’è un limite di piattaforme in cui trasmettere la diretta nello stesso momento.

Se non conoscevate questa piattaforma speriamo di avervi dato nuovi spunti interessanti per trasmettere le vostre dirette!

Commenti



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi